03 – industrial business hengineering

//03 – industrial business hengineering
03 – industrial business hengineering2018-07-17T15:51:30+00:00

guarda il video di presentazione >

crescere l’atteggiamento della leadership a vivere la produttività come valore intelligente misurato e misurabile, tangibile, ottenibile, replicabile, ottimizzabile e migliorabile per la visione sfidante, eccessiva e rivoluzionaria perché la più utile ed unica per le persone

approcciarsi al valore della produttività aziendale è storicamente sempre stato un confronto molto scomodo per le organizzazioni, poiché capire se l’azienda sta crescendo come espansione consolidata in maniera precisa e puntuale è fondamentale per approcciarsi al mercato contemporaneo. non per nulla, tale questione strategica è dibattito interno continuo e, soprattutto, ambito dalle imprese per dare ordine alla crescita.
il primo problema che incontriamo per rafforzare l’espansione consolidata è rendere misurabile la produttività, non tanto solo in termini di fatturato, costi e marginalità, ma di quanto si sta ottenendo collettivamente come risultato numerico di qualità finale utile non meramente per andare meglio, ed è qui l’arcano, ma atto a realizzare la visione sfidante aziendale.

la produttività diviene, con il confronto scomodo con la visione, valore oggettivo di crescita collettiva e mette le persone di fronte al motivante dovere etico di ottenerla quotidianamente.

la produttività, oltre a scatenare una progettualità per aumentare la forte desiderabilità ed estetica dell’impresa nel mercato atto ad incrementare le entrate, predispone ad un aumento della qualità dell’organizzazione in termini di responsabilità legata al ruolo, alla produttività personale e alla capacità di diventare protagonisti della crescita aziendale.

produttività lean

in sintesi, l’impresa ha due componenti di evoluzione, ugualmente fondamentali:
1. l’espansione
2. il consolidamento

tale evoluzione crea alta marginalità e contribuisce direttamente al valore della produttività e motivazione aziendale anche quando mira ad ottimizzare le persone nei processi interni di flusso di prodotto.

dare significato ed ordine ai processi aziendali è l’atteggiamento intelligente ed ambizioso del leader che vede nel sistema impresa non un esercizio talentuoso, ma un approccio scientifico in evoluzione che origina un risultato certo perché misurato e coerente al posizionamento forte di mercato che si vuole ottenere.

il rischio di non dare logica e scientificità alla produttività aziendale è quello di improvvisare la crescita e d’incappare nei seguenti fenomeni negativi:
– aumento sconsiderato degli sforzi organizzativi
– incremento non controllato degli sprechi in termini di costi non necessari
– difficoltà di replicare eventuali risultati con conseguenti “alti e bassi” di produttività, sinonimo nel medio-lungo termine di stress organizzativi pericolosi
– disordine organizzativo matrice di conflittualità e di individualismi-antagonismi interni
– abituarsi e rassegnarsi alla “falsa produttività”, indice di un processo di fallimento lento dell’impresa.

ecco, come si diceva, che rendere intelligenti i processi aziendali ci permette di “pensare strategicamente” la produttività come base di coinvolgimento e di condivisione per il successo duraturo del sistema impresa.

produttività lean

industrial business hengineering è l’approccio efficace per creare le condizioni produttive utili a diventare l’impresa più utile ed unica del mercato, in termini di sempre più alta desiderabilità.

la qualità metodologica di tale approccio scientifico è la seguente:

produttività lean

come ben si capisce, il valore che si crea è che ogni individuo dell’organizzazione può sviluppare una forte motivazione individuale che sfocia in una produttività collettiva per migliorare le persone, in un ambito di persone migliori. la cultura aziendale determina una forte produttività che migliora la qualità di vita delle persone, sia internamente che esternamente all’organizzazione.

produttività lean

hengi nell’impresa comporta un approccio strategico al sistema e alle funzioni aziendali attraverso un insieme di interventi coordinati e condivisi che comporta il suddetto ciclo della produttività per definirla, ottenerla e saperla misurare per sempre.

in poche parole, educarsi alla leadership per educare all’eccellenza come stile di vita.